Jump rope, allenarsi con la corda in 30 minuti

di Redazione Commenta

Allenarsi con la corda ci ricorda inevitabilmente Rocky Balboa e i suoi durissimi e sudatissimi salti durante l’allenamento prima degli incontri di boxe ma il jump rope oggi è una disciplina di tendenza per rimettersi in forma.

È un metodo di allenamento che non richiede l’esborso di denaro se non per l’acquisto di una banalissima corda per saltare. Anche in termini di tempo non impone un investimento oneroso perché bastano pochi minuti al giorno per un allenamento efficace che farà vedere presto i suoi risultati.

Vi proponiamo un piano di allenamento con la corda che prevede una serie di esercizi con variazioni su tema rispetto al salto classico in avanti. In breve tempo troverete di avere un corpo scolpito e coordinato, più svelto e forte. Bastano 30 minuti.

Iniziate il riscaldamento saltando con la corda a ritmo lento per 30 secondi, semplicemente in avanti con entrambi i piedi, così come avete imparato a fare da bambini, dunque proseguite con qualche squat per 30 secondi e completate con un plank da tenere per 1 minuto (o finché ce la fate, all’inizio). Ripetete la sequenza per 4 volte. A questo punto il riscaldamento muscolare è completo e si può procedere con l’allenamento vero e proprio.

  • 1 minuto di salti e 30 secondi di push-up a terra
  • 1 minuto di salti all’indietro e 30 secondi di tricipiti sulla panca
  • 1 minuto di salti laterali e 30 secondi di affondi con le gambe
  • 1 minuto di salti alternando i piedi e 30 secondi di mountain climber a terra
  • 1 minuto di salti con un solo piede (30 secondi per gamba) e 30 secondi di squat con salto
  • 1 minuto di salti a ginocchia alte e 30 secondi di sforbiciate con le gambe diritte, sdraiati a terra

Alla fine riposate un minuto e ripetete da capo l’intero circuito. Non trascurate lo stretching alla conclusione dell’allenamento.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>