Masticare gomme contro la ritenzione idrica

di Piera 3

La ritenzione idrica è la tendenza dell’organismo e trattenere all’interno i liquidi e, questi, non essendo completamente smaltiti con i processi fisiologici, possono provocare danni e disturbi, non solo a livello estetico, ma anche di salute. Il sintomo più evidente di questo problema, spesso causato da una cattiva circolazione o dagli ormoni, è l’anti-estetica e temuta pelle a buccia d’arancia che, a volte, determina inestetismi cutanei fastidiosi e visibili sopratutto su zone come gambe e glutei.

Molte volte le cause risiedono anche nell’assunzione di farmaci o in un’alimentazione poco corretta, magari ricca di sodio e per prevenire ciò si possono utilizzare alcuni integratori alimentari. In commercio ve ne sono di ogni tipo ed in ogni formulazione, ma l’ultima novità sono i chewingum DrenaGum che aiutano a drenare i liquidi in eccesso della linea PesoForma.

Queste gomme da masticare hanno un gradevole aroma di menta e frutti di bosco, che aiuta a rinferscare l’alito e, nello stesso tempo, a stimolare la diuresi per favorire l’eliminazione dei liquidi e ridurre così la fastidiosa ritenzione idrica ed alleviare gli inestetismi come la buccia d’arancia. Le due sostanze naturali principali, Tarassaco e Betulla, sono specifiche poi anche per sfacilitare l’eliminazione delle tossine.

Ovviamente DrenaGum non contiene zuccheri,essendo adatto sopratutto all’utilizzo durante le diete ipocaloriche e svolge anche una funzione anticarie per salvaguardare la salute dei denti. Inoltre, viene venduto nel pratico formato del classico astuccio in cartone, come le gomme tradizionali, ed è quindi assolutamente comodo da tenere in borsetta ed utilizzare all’occorrenza. La confezione, semplice e femminile, contiene 2 astucci e si potrà trovare in tutte le Farmacie. La dose consigliata dovrebbe essere intorno ai 9 confetti al giorno.

PesoForma è produttrice anche delle SnellyGum, gomme da masticare al The Verde e Cromo, due sostanze particolarmente utili per aiutare a perdere peso e stimolare il metabolismo, anch’esse senza zucchero ed ipocaloriche.

[Fonte: GirlPower.it]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>