Fitness: andare in palestra costa meno di un panino?

di Francesca Spano Commenta

I soldi che mancano, la difficoltà a pagare la palestra, le lezioni di fitness frequentate di rado e lo stress che aumenta. Uguale aumento di peso a dismisura. Si, ma nella maggior parte dei casi, si tratta soprattutto di scuse. Dare la colpa a tanti fattori esterni, quando invece ci si può armare di forza e praticare sport da soli, è piuttosto comune. Se poi per allenamento intendete qualche ora di shopping, siete fuori strada: con questa pratica svuotare la carta di credito ma non perdete tante calorie. Secondo gli esperti del fitness, comunque, non è necessario rinunciare a corsi con istruttori specializzati che potrebbero aiutarvi a ritrovare la giusta forma fisica. Sono pronti, infatti, a confermare che una lezione costerebbe meno di un panino.

Se negli ultimi quindici anni il settore in questione ha vissuto una importante primavera, è altrettanto sicuro che la recente recessione ha fatto rientrare un bel poco i prezzi. Molti sono coloro che hanno deciso di non frequentare più le lezioni, anche se rappresentano circa il 30 per cento gli italiani che preferiscono rinunciare ad altri tipi di svaghi pur di non perdere di vista il proprio fisico e, di conseguenza, la salute.

Se è vostra intenzione continuare l’allenamento o accostarvi a tale disciplina sportiva, dunque, non scegliete la prima struttura che trovate, anche se si trova vicino casa. Informatevi su tutte quelle che ci sono in zona e vi accorgerete che sono in aumento reali offerte che davvero vi permetteranno di concedervi quell’ora di relax, anche se non state lavorando tanto. Ci sono poi modelli alternativi alla normale iscrizione annuale o trimestrale. Ci sono palestre che vendono biglietti di entrata da sfruttare quando si vuole e vanno di moda le lezioni di gruppo da svolgere magari in un ambiente diverso, con l’ausilio di un personale trainer. Insomma, si trova sempre una soluzione alternativa, per chi ha lo sport nel sangue.

Photo Credit: TorontoDVhotel su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>