Paleo Fitness, lo sport torna al passato

di Redazione Commenta

Avete mai visto un uomo primitivo obeso? Per carità, noi non c’eravamo ma forse seguire “l’esercizio fisico” che praticavano loro per procurarsi da vivere o scappare dalle insidie, non è poi una cattiva idea. I medici e i nutrizionisti sono d’accordo con il Paleo Fitness, ma non con la cosiddetta Paleo Dieta, considerata da tutti assolutamente negativa da seguire. Un tempo, si mangiava troppa carne, ma anche frutta secca, legumi e pesce. Tutto genuino ma troppo ripetuto nel tempo e, alla lunga, i danni alla salute possono essere seri.

Migliaia di anni fa, però, le condizioni di vita meno comode di adesso, costringevano a lavorare molto sui muscoli, al contrario di quanto avviene oggi in palestra. Sì perché in queste strutture si pratica l’isolamento muscolare, mentre un tempo non ci si allenava soltanto per potenziare una parte del corpo, ma si lavorava su ogni sua parte.

Il Paleo Fitness di cui vi abbiamo già parlato, si pratica all’area aperta senza attrezzature. Questo significa che adesso che le giornate si allungano e diventano più belle, si potrebbe iniziare con un serio allenamento. Perché questo tipo di sport è pronto a diventare di moda? Perché principalmente insegna un contatto più diretto con la natura e nonostante quello che si pensi, garantisce non solo un divertimento maggiore ma anche un risultato più interessante rispetto a quello ottenuto su un tapis roulant.

Il Paleo Fitness, tra l’altro, aguzza l’ingegno, visto che non esistono degli esercizi fissi, ma cambiano a secondo delle opportunità offerte dalla location. Il tutto a garanzia di un maggiore benessere psico-fisico. E’ consigliabile, ad esempio, muoversi a piedi nudi, il corpo lavora attraverso gesti naturali e si resta lontani da traffico e smog. Diciamo che i motivi per apprezzarne i reali benefici ci sono davvero tutti ed è per questo che comincia a diffondersi sempre più, in ogni parte del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>