La ginnastica propriocettiva

di Redazione Commenta

Abbiamo già parlato tempo fa di propriocettività ossia la capacità di reagire ad eventuali stimoli esterni tendenti ad alterare la nostra posizione nello spazio.

I nostri movimenti sono guidati da particolari strutture chiamate propriocettori. La loro funzione è quella di controllare la concentrazione dei muscoli scheletrici.

Molti atleti che vogliono migliorare le proprie prestazioni ricorrono alla ginnastica propriocettiva, caratterizzata da esercizi in grado di rieducare e ottimizzare i gesti atletici. In seguito ad un infortunio, gli esercizi propriocettivi consentono di ripristinare la funzionalità dell’arto, ma anche di evitare nuove cadute e altri traumi. In alcune palestre specializzate si possono trovare diversi attrezzi per sviluppare i sensi propriocettivi.

Con le Tavolette Freeman/Wyke e la pedana mobile è possibile rinforzare l’equilibrio grazie a dei sostegni cilindrici o semicircolari che sollevano questi attrezzi. Con questi strumenti si possono praticare diversi esercizi:

  1. Salite sulla pedana in posizione eretta con entrambi i piedi cercando di mantenere l’equilibrio.
  2. Salite al centro dell’attrezzo con un solo piede, tendendo sollevato l’altro. Ripetere lo stesso esercizio alternando il piede d’appoggio.
  3. In posizione eretta palleggiate con l’ausilio di una palla da basket o da volley. Non appena avrete imparato a fare questi esercizi, aumentate la difficoltà magari lanciando la palla contro il muro.

Con la palla da ginnastica, il classico pallone di grande dimensioni, si possono svolgere alcuni esercizi:

  1. Poggiate un piede sulla palla facendo scorrere quest’ultima sotto di esso. Dopo aver ripetuto l’esercizio per 10 volte, abbassatevi con il busto in avanti poggiando le mani sul piede per 10 secondi.
  2. Ripetete lo stesso esercizio passando la palla sull’altro piede, facendo delle ripetizioni laterali invece che in avanti.
  3. Salite con le ginocchia sulla palla portando in avanti il busto fino a poggiare le mani a terra.

Un altro attrezzo molto utile è lo Step a mezza sfera composto da una parte tondeggiante in gomma attaccata ad una pedana rigida. Questo “step con ammortizzatori” consente un ottimo allenamento di preparazione a sport come atletica, sci e snowboard. Ecco alcuni esercizi anche per questo attrezzo:

  1. Salite in piedi sulla pedana con entrambe le gambe e piegate le ginocchia con le mani giunte. Risalite facendo un salto verso l’alto.
  2. Sdraiatevi sulla sfera il più possibile, flettendo alternativamente le ginocchia al petto.
  3. Salite in piedi sulla pedana sollevando al petto prima un ginocchio poi l’altro e portate il braccio opposto all’altezza della testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>