Esercizi per i femorali

di Gioia Bò Commenta

Troppo spesso nell’allenamento in palestra si dà una grande importanza alla parte superiore del corpo, tralasciando invece le gambe. Non c’è nulla di più sbagliato, sia per una questione meramente estetica che per una questione di salute del fisico, che tenderà a dare segni di cedimento nella parte bassa, non riuscendo a sorreggere nel modo giusto un tronco troppo “gonfiato”.

Le gambe andrebbero invece allenate con regolarità per dare una forma armonica al nostro fisico, ma anche per permettere al tronco di trovare un buon sostegno nella vita quotidiana. In queste poche righe ci occuperemo in particolare delle cosce o meglio dei bicipiti femorali, consigliando anche alle donne di effettuare qualche esercizio, senza correre il rischio di veder “gonfiare” una zona del corpo che solitamente si vorrebbe più snella.

Primo esercizio: posizione distesa, gambe leggermente piegate, piante dei piedi a terra e braccia allungate lungo i fianchi. Sollevate lentamente il bacino fino a formare una sorta di ponte e cercate di mantenere la posizione per qualche secondo. Quindi tornate con il bacino a terra e ripetete l’esercizio per almeno 20 volte.

Secondo esercizio: posizione eretta, gambe leggermente divaricate e mani sui fianchi. Arretrate la gamba destra piegandola e portando il peso del corpo su di essa. Quindi tornate nella posizione eretta portando il peso sulla gamba sinistra. Ripetete l’esercizio con l’altra gamba ed alternate poi gli affondi inversi per almeno una decina di volte.Una variante di questo esercizio è quella che prevede l’uso di un bilanciere da tenere dietro le spalle, mentre il movimento delle gambe rimane il medesimo.

Terzo esercizio: posizione distesa, gambe piegate ed appoggiate su una fit ball, braccia lungo i fianchi. Spingete leggermente la palla in avanti, contraendo i glutei e sollevando il bacino. Quindi riportate la palla nella posizione di partenza, tornando con il bacino a terra. Ripetete l’esercizio per almeno 20 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>