Come tornare in forma con lo sport

di Francesca Spano Commenta

Palestra o casa? Oggi non è poi troppo difficile scegliere, visto che la crisi economica, ha svuotato molte tasche e costretto a non affidarsi se non di rado a personale specializzato e strutture cariche di attrezzature professionali. Il must comunque è sempre quello di restare in forma, praticare sport e allenarsi.

Chi sceglie di fare esercizi da solo, di solito, si avvicina alla corsa quando il tempo lo permette, o si dedica ai pesi e agli esercizi di fitness. Se, invece, rinunciate a tutto ma non alla palestra, per mantenere la linea, sono molte le discipline alle quali potere affidarvi, in particolare quelle che vanno “di moda” ora. Ci si può aiutare con le utilissime app o ritrovarsi in gruppo a lezione, ma sono in pochi a non aver provato nemmeno una volta, ad esempio, la zumba. Va così forte che ormai c’è pure la versione acquatica che si chiama appunto Acqua Zumba. C’è, ancora, quella con la sedia che è la Zumba Sentao e quella per i più piccoli detta Zumba Kids e Zumba Kids JR. Pensate che non esista la versione soft per i più anziani? Certo ed è la famosa Zumba Gold.

Sempre più richiesto è poi un corso dedicato ai glutei, soprattutto per donne. Si chiama culottes e si pratica ancora quasi esclusivamente a Milano, all’interno di qualche palestra specializzate. Si tratta di due lezioni da 30 minute. La prima in piedi e la seconda a terra. Molto stancante, ma ne vale la pena.

Altri due sport alternativi sono lo Jazzercise e gli esercizi sulla neve. Nel primo caso proverete delle coreografie che vi ricorderanno molto l’aerobica, ma anche lo yoga e il pilates. La musica che ascolterete, ovviamente, sarà jazz. Le calorie che brucerete saranno parecchie ma dovrete seguire tutte le fasi che sono quattro. Si comincia con il riscaldamento e si prosegue con cardio, tonificazione e stretching. Per chi invece adora la montagna, è bene sapere che le attività che si praticano in un paesaggio imbiancato, permettono di allenarsi abbastanza. Qualche esempio? Se scegliete la ciaspolata notturna, arriverete a bruciare in un’ora fino a 545 kcal.

Photo Credit Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>