Allenamento cardio: guida alla scelta di spin bike e cyclette

di Redazione Commenta

Negli ultimi anni lo spinning è divenuta una delle attività più popolari nelle palestre, e non c’è certamente da sorprendersi che cyclette e spin bike siano diventati accessori sempre più ambiti.

Non c’è nemmeno dubbio che l’uso delle spin bike o delle cyclette tradizionali sia di straordinaria utilità: si tratta infatti di uno degli esercizi più favorevoli per promuovere la perdita di peso in modo rapido e sicuro, tanto che una semplice ora di attività utilizzando questo macchinario con un livello di intensità almeno medio può aiutarvi a bruciare tra le 300 e le 1.200 calorie (molto dipende dal sesso, dall’età, dal livello di forma fisica e dai livelli di resistenza selezionati).

La prima scelta da effettuare è tra una cyclette tradizionale e una spin bike in base alle esigenze personali.

La cyclette tradizionale ci permette di mantenere una postura corretta, senza andare a caricare il peso sulla spina dorsale, quindi è ideale per un uso domestico, a meno che non si parli di attività sportiva intensiva come può essere l’attività dello spinning svolta nelle palestre.

Come trovare la bici perfetta

Chiarito quanto sopra, si può certamente rammentare come investire nell’acquisto di una bicicletta da spinning possa rappresentare una scelta piuttosto vantaggiosa, poiché vi aiuterà non solo a rinunciare alle più esose spese di abbonamento per l’iscrizione in palestra, bensì vi permetterà di allenarvi quando volete, e secondo il vostro ritmo personale.

Ora, dal momento che il mercato della salute e del fitness è ricchissimo di diversi tipi di macchine e attrezzi da camera in tanti modelli, meglio riflettere attentamente su cosa acquistare.

Esigenze e budget

Le esigenze personali di un atleta dipendono influenzano in modo significativo il tipo di spin bike da acquistare. Ad esempio, chi vuole solo una soluzione rapida alla perdita di peso senza necessità di lungo termine, può optare per una bici da spinning economica ma di qualità inferiore. Gli atleti più dediti che vogliono invece ottenere degli obiettivi di definizione più specifici, potrebbero invece desiderare un prodotto più avanzato, robusto e affidabile, progettato per l’uso intensivo. Si tratta di spin bike più costose, ma sicuramente in grado di durare per moltissimi anni.

Ideale è optare per una cyclette tradizionale, il cui costo è nettamente inferiore a quello di una spin bike, tenendo conto che, a meno che non di debba svolgere un allenamento atletico intensivo ad un livello elevato, è uno strumento molto valido per la perdita di peso, con un prezzo di acquisto che si aggira intorno alle poche centinaia di euro.

Caratteristiche delle spin bike e delle cyclette

Così come molte altre biciclette “stazionarie”, non tutte le spin bike sono dotate di funzioni come il display, il cardiofrequenzimetro e similari. In effetti, noterete ben presto che le spin bike tendono ad essere più semplici, con i modelli di base che offrono nient’altro che la sella, i pedali e il manubrio. Naturalmente, se avete un budget limitato, potete sicuramente optare per il già rammentato modello base.

Tuttavia, la maggior parte degli utenti ritiene che le funzionalità aggiuntive possano essere non solo più appaganti per poter monitorare le proprie prestazioni, quanto anche più motivanti per le loro sessioni di allenamento. Ad esempio, un display è sempre utile per fornire le letture relative all’attività fisica come calorie bruciate, distanza coperta, velocità media, spinte per minuto e altri dettagli simili.

Un elemento cruciale da tenere d’occhio, tuttavia, è il volano. Molti utenti tendono a ignorare questo elemento, ma in realtà è questa la parte più importante di qualsiasi spin bike. Il volano è ciò che vi fornirà slancio e che impegnerà davvero i muscoli nell’allenamento. E questo è il motivo per cui gli esperti di fitness raccomandano normalmente di andare su volani più pesanti che, di conseguenza, sono anche più costosi.

Nel caso in cui la vostra scelta ricada su una cyclette verticale, ossia la classica cyclette da camera, teniamo conto del fatto che la pedalata sarà svolta in posizione eretta, simulando la stessa posizione di una bici da strada. Oltre a far lavorare i muscoli dei glutei e degli arti inferiori, in questa posizione lavorano anche i muscoli addominali, garantendoci un allenamento più completo. Per contro, a lungo andare si potrebbero verificare tensioni a carico del collo e alla schiena, quindi evitare di effettuare degli allenamenti eccessivamente lunghi soprattutto nel caso in cui già ci siano dei piccoli disturbi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>