leonardo.it

5 esercizi di stretching per le gambe

 
Gioia Bò
3 settembre 2011
Commenta

Lo stretching – in particolare quello delle gambe – è molto importante per la salute dei muscoli, poiché contribuisce ad evitare piccoli e grandi fastidi durante e dopo l’allenamento. Ogni atleta che si rispetti sa che è assolutamente necessaro riscaldare i muscoli prima dell’allenamento e scioglierli alla fine della seduta. Di seguito vi proponiamo cinque semplici esercizi di stretching per le gambe, da eseguire prima di cimentarvi nel vostro allenamento ma anche dopo, quando i muscoli avranno bisogno di essere rilassati.

Primo esercizio: posizione distesa sul fianco destro, gambe allungate, braccio destro piegato con la mano che sorregge la testa. Piegate la gamba sinistra fin quando il piede non aggiunge l’altezza del gluteo. Afferrate la caviglia con la mano e tirare la gamba all’indietro, fin quando non sentirete tirare il muscolo della coscia. Mantenete la posizione per qualche secondo, quindi rilassate e ripetete l’esercizio prima di passare all’altro lato, ricominciando l’esercizio.

Secondo esercizio: posizione seduta e gambe allungate. Piegate il busto in avanti ed afferrate le punte dei piedi (se trovate difficoltà, afferrate le caviglie). Tirate verso di voi, fin quando non sentirete i muscoli tirare e mantenete la posizione per qualche secondo. Sciogliete infine i muscoli e ripetere l’esercizio.

Terzo esercizio: in ginocchio, gamba destra piegata in avanti con la pianta del piede a terra, gamba sinistra allungata all’indietro e mani a terra. Spingete il bacino verso il basso, poi rilassate e ripetete per almeno cinque volte.

Quarto esercizio: posizione eretta, mani appoggiate al muro, gamba destra in avanti leggermente piegata e gamba sinistra allungata all’indietro.Portate il bacino in avanti cercando di tirare quanto più possibile la gamba sinistra. Mantenete la posizione per qualche secondo, sciogliete i muscoli e cambiate gamba.

Quinto esercizio: posizione eretta, gamba destra a terra e gamba sinistra appoggiata ad un supporto (lo schienale di una sedia o una staccionata, purché l’altezza sia più o meno quella del bacino). Mantenete la tensione per qualche secondo, quindi sciogliete i muscoli e ripetete l’esercizio con l’altra gamba.

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento