Il ViPR rassoda, tonifica e fa dimagrire

di Redazione Commenta

La nuova stagione del fitness è appena cominciata e le palestre fanno a gara nel proporre nuovi attrezzi o nuove discipline per attirare l’attenzione degli aspiranti atleti. E allora potrebbe capitare che la vostra plestra di fiducia vi inviti a provare il ViPr, un modo nuovo di concepire il fitness, che si basa sull’utilizzo di un particolare attrezzo.

Cominciamo col dire che ViPr sta per vitality, performance, reconditioning, ma qualunque sia il significato dell’acronimo, la  vera novità sta nel metodo di allenamento, che promette risultati sorprendenti per chi vuole rassodare alcuni punti critici, tonificare i muscoli e dimagrire.

Ma che cos’è nello specifico il ViPR? Stiamo parlando di un tubo di plastica vuoto, con due maniglie ergonomiche per facilitare la presa. Il peso varia dai 4 ai 20 chilogrammi, a seconda delle esigenze e della forza del soggetto, mentre l’aspetto resta sostanzialmente lo stesso.

Come si usa? Gli utilizzi del ViPR sono innumerevoli e si adattano perfettamente alle esigenze di tutti, sia di quanti vogliono solo mantenere un discreto stato di forma, sia di quanti hanno la necessità di allenarsi in vista di una gara. Si può utilizzare come bilanciere o come palla medica, come bastone per gli esercizi delle spalle o come supporto per diversi tipi di movimento.

La comodità dell’attrezzo permette di eseguire esercizi completi che riguardano tutto il corpo, sia in palestra che fra le mura domestiche o – perché no? – all’aperto, fin quando il freddo autunnale non prenderà il posto del tepore di questo periodo.

A cosa serve il ViPR? Interessando tutte le fasce muscolari, è chiaro che il suo utilizzo regala piacevoli benefici a tutto il corpo, rassodando i punti critici, tonificando i muscoli e combattendo l’insorgere della massa grassa.

Purtroppo non tutte le palestre del Belpaese sono fornite di ViPR, ma alla prima occasione provatelo e scoprirete un nuovo modo di fare fitness sia in perfetta solitudine che in gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>