L’alimentazione giusta per gli sportivi: consigli

di Francesca Spano Commenta

mele e barrette

Dieta, difficile essere costanti e questo lo sappiamo più o meno tutti. Non sempre però questo significa privarsi di tutto, mortificarsi con limitazioni eccessive che spengono il nostro sorriso. Quello che dovremmo comprendere è che mangiare meglio non deve essere legato ad un periodo, ma significa stile di vita. Nell’universo di proposte a tema, quindi, bisogna anche adeguarsi a quella più adatta alle proprie esigenze e ai risultati che si vogliono ottenere.

In vista dell’estate, quindi, non solo sport e fitness ma anche un comportamento responsabile a tavola. Di sicuro, il principio di tutto è la forza di volontà senza la quale non è possibile raggiungere nessun obiettivo. Dobbiamo però ricordarci che è sbagliatissimo il fai da te, rinunciando a cibarsi e limitando al massimo le calorie. Bisogna essere, infatti, seguiti da un esperto, anche per evitare l’effetto yo-yo che garantisce di riprendere i chili con gli interessi, quando si ricomincia a mangiare. Chi pratica uno sport, poi, ha un dispendio energetico particolare, che va compensato anche con sali minerali e altre sostanze importanti all’organismo, che chi non è del mestiere non può conoscere.

In più, proprio in base a questo principio, ogni disciplina sportiva ha una sua dieta specifica. Del resto, quando si pratica attività fisica il corpo consuma le riserve di zuccheri nei muscoli e utilizza poche proteine. Resta quindi importante mangiare, in quantità non eccessive, pasta, riso e in generale i carboidrati complessi. Importante è sempre reintegrare i liquidi e i sali minerali che si perdono con lo sforzo e meglio evitare gli integratori che quasi sempre sono carichi di coloranti.

Le regole insomma non sono difficili da imparare e nemmeno sconosciute ai più. Bisogna combattere qualche tendenza e qualche luogo comune, ma niente di più insomma. Ritornare in forma richiede sempre un certo sacrificio, ma quello che è sicuro è che l’impegno e la determinazione, sono le prime regole.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>