I 5 tibetani, cosa sono e quali sono i benefici

di AnnaMaria Commenta

I 5 riti tibetani, noti come 5 tibetani, sono noti per essere esercizi che sarebbero un elisir di lunga vita, semplici da praticare quotidianamente per ritrovare armonia ed equilibrio e trovare un equilibrio energetico tra il corpo e a mente.

yoga flex fitness

I 5 tibetani libro

Il libro ne quale si parla per la prima volta dei 5 tibetani fu scritto da Peter Kelder nel 1939 nel suo opuscolo The Eye of Revelation, successivamente ristampato come Ancient Secret of the Fountain of Youth. Nel libro originale di trentadue pagine, l’autore raccontava di aver scoperto grazie a un monaco himalayano il segreto della “fonte dell’eterna giovinezza” che consisteva nella pratica quotidiana di cinque esercizi, descritti nel testo insieme ad altri brevi insegnamenti sui temi dell’alimentazione e dello stile di vita.

> I 5 TIBETANI PER MIGLIORARE LA FORMA FISICA E MENTALE

I 5 tibetani, come si fanno

Si tratta di 5 movimenti da eseguire in sequenza, una volta al giorno. I movimenti sono:

  • Rotazione su se stessi in senso orario: in posizione eretta e con le gambe leggermente divaricate, sollevate le braccia all’altezza delle spalle verso l’esterno, con i palmi delle mani rivolti verso il basso. Ruotate su voi stessi in senso orario mantenendo le braccia nella stessa posizione. Ripetere 21 giri.
  • Sollevamento delle gambe e della testa: distese sulla schiena con le braccia lungo i fianchi e i palmi delle mani appoggiati al pavimento con le dita unite, sollevate il capo da terra portando il mento verso il petto e portate le gambe in verticale disegnando un angolo retto. Ripetete 21 volte il movimento.
  • Inarcamento della schiena: assumete la posizione yoga del cammello. Mettetevi  in ginocchio sul tappetino. Le mani poggiano sui fianchi e la testa si piega prima leggermente in avanti, poi all’indietro inarcando la schiena.
  • Sollevamento del corpo: dovete realizzare la posizione del ponte reggendovi con i piedi e tenedo le mani a terra che puntano verso i piedi. Inarcate la schiena.
  • Posizione a V capovolta: nello yoga questa posizione si chiama del “cane a testa in giù”. Dovete portate il bacino verso l’alto, andando ad appoggiare su tutta la pianta dei piedi sul pavimento in modo tale che la posizione del corpo (busto e gambe) formi una V rovesciata.

> LA POSIZIONE YOGA PER DORMIRE MEGLIO

I 5 tibetani, funzionano?

Non ci sono prove evidenti dell’efficacia ringiovanente di questi esercizi. E’ chiaro però che questi esercizi possono solo fare bene alla salute e possono essere un ottimo modo per rimettere in forma il corpo e la mente. Secondo alcune testimonianze – che però non possiamo ritenere attendibili – c’è chi dice di aver ottenuto innumerevoli benefici nel praticarli, dalla ricrescita dei capelli al miglioramento della memoria, della vista, della potenza sessuale, e dell’energia vitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>