Allenamento olistico, significato e come funziona

di AnnaMaria Commenta

Allenarsi non è solo ripetere meccanicamente una serie di esercizi fisici. Secondo l’approccio olistico infatti, la cura del corpo non può essere efficace se non è inserita all’interno di un programma che punta a prendersi cura contemporaneamente anche della mente e dello spirito, perchè tutte parti fondamentali di un tutto armonico in cui ogni parte è in perfetta relazione con l’altra.

foam rollers

Ginnastica olistica, cos’è

Secondo l’olismo no si può giungere ad uno stato di benessere se ci si concentra solo sulla cura del corpo, trascurando mente e spirito. Dunque esistono alcune discipline di allenamento, come il pilates o lo yoga, che oltre a prendersi cura del benessere del fisico puntano anche a ritrovare un equilibrio nella mente e nelle emozioni. Il movimento quindi diventa un’occasione per meditare, rilassarsi e riflettere sulla percezione che abbiamo di noi.

Ginnastica olistica, come funziona

La ginnastica olistica è una ginnastica dolce, non richiede l’uso di attrezzi particolari e si pratica a corpo libero, seguendo le indicazioni dell’istruttore. Come qualunque altra ginnastica a corpo libero, coinvolge tutti i muscoli ma la maggior parte degli esercizi sono quelli volti a migliorare e correggere la postura e quindi sono i muscoli posturali quelli più coinvolti da questo tipo di allenamento.

Ginnastica olistica, benefici

Con la ginnastica olistica si migliora la postura attraverso un particolare allenamento dei muscoli, esercizi di respirazione e stretching. La postura, e gli errori di postura, è fondamentale per la salute del nostro corpo e dai suoi errori derivano molti problemi e disturbi che a volte si manifestano con il dolore. Inoltre la ginnastica olistica aiuta ad avere più consapevolezza dei propri limiti fisici ed è quindi consigliata come attività da affiancare all’allenamento di quegli sportivi che vogliono evitare gli incidenti muscolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>