Nel 2018 il fitness diventa ancora più tecnologico

La tecnologia ha invaso praticamente ogni campo della nostra vita e ovviamente anche il fitness che negli ultimi anni si è evoluto anche grazie a dispositivi come gli smartwatches e tutti gli attrezzi che hanno parti elettroniche capaci di contare calorie, chilometri percorsi, e dare altre indispensabili informazioni per chi si allena.

Anche i principali shop online come Amazon hanno visto un notevole aumento nell’ultimo anno dell’interesse per i prodotti dedicati alla palestra e al fitness. Sono cresciuti esponenzialmente sia il numero di articoli venduti che il numero delle transazioni. Internet è un mercato conveniente e in rete si possono trovare offerte molto diverse rispetto a quelle dei negozi tradizionali.

> LE APP FITNESS PER IPHONE

L’ultimissima novità nel mondo della tecnologia applicata al fitness è l’app Sweatcoin. Si tratta di un’applicazione originale per il fitness che ha debuttato in Regno Unito e Stati Uniti e che finalmente adesso sarà disponibile anche nel resto d’Europa. Sweatcoin si basa su un sistema di “ricompense” per gli sforzi effettuati nello sport. Ogni volta che un utente compie mille passi tracciati con il Gps dello smartphone guadagna una sweatcoin, cioè una moneta virtuale che si può utilizzare per acquistare prodotti per l’attività fisica nel negozio virtuale collegato alla piattaforma e nello shop dedicato si possono trovare anche libri, televisori e prodotti hi-tech.

> TERA FITNESS, TAPPETO MULTIMEDIALE PER FARE SPORT

Non mancano anche i capi di abbigliamento tecnologici per lo sport. Oltre ai tessuti tecnici che già conosciamo, la novità assoluta del 2018 sono le scarpe da running Under Armour, che grazie a un tracker forniscono i dati sulla performance atletica in tempo reale consultabili via smartphone. Sono in commercio da febbraio 2018, costano circa 130 euro e sono garantite per 600 chilometri di corsa.

Smart fitness: la palestra si fa in streaming

Flitfit è stata presentata alla fiera del fitness Rimini Wellness. Si tratta della tecnologia che porta la palestra a casa degli abbonati grazie allo streaming. La nuova tecnologia sviluppatat da Microsoft, Welcome Italia e Easyray permette di seguire le lezioni di fitness a casa in streaming per tutti quegli abbonati che non possono essere fisicamente presenti in palestra.
allenamento-funzionale

> RIMINI WELNESS 2017, DALL’1 GIUGNO LA FIERA DEL FITNESS

In sostanza si tratta di una piattaforma hardware/software per il fintess con non è un’alternativa alla palestra ma semmai un suo alleato. Infatti il Flitfit è stato utilizzato proprio per incrementare il business delle palestre grazie alla teconologia, pensando a chi è costretto a mancare al consueto appuntamento con l’allenamento in palestra ma non vuole perdersi la lezione e magari la potrà recuperare a casa.

> SMART FITNESS, IL LIBRO CHE RACCOGLIE LE MIGLIORI APP DEDICATE AL FITNESS

Alcune palestre italiane hanno già adottato Flitfit per incrementare il loro numero di clienti, come Hard Candy Fitness, marchio globale di club di lusso creato nel 2009 dalla cantante Madonna, che nei centri di Milano e Roma offre già il servizio di fitness streaming live e on demand sviluppato in collaborazione con Microsoft. In questo modo i clienti possono allenarsi con il loro trainers anche quando non sono in palestra e tramite smartphone e tablet possono avere il loro allenamento preferito anche a casa.

> SENSORIA, CALZE SMART PER IL FITNESS

Molto meglio della solita app di fitness, che non ti conosce e che ti propone un allenamento che non si adatta alle tue esigenze. Il servizio sarà aggiunto agli abbonamenti annuali e nella piattaforma saranno migliaia i corsi mendili inseriti, insieme a lezioni brevi di 15 minuti, indicate per chi in certi periodi dell’anno ha poco tempo per l’allenamento.

Fitness tracker, cos’è e a cosa serve

I fitness tracker sono i dispositivi smart più di tendenza del momento. Si tratta di dispositivi che si possono indossare al braccio, che hanno la forma di un orologio o di un piccolo braccialetto da polso e che con le loro funzioni permettono di seguire i propri allenamenti con assoluta precisione, monitorando frequenza cardiaca, calorie bruciate, chilometri percorsi.

fit gadget activity tracker
Inizialmente erano un prodotto di nicchia, adesso sembra che siano in continua ascesa e da gadget da personal trainer si sono trasformati in un oggetto irrinunciabile anche per chi è abituato semplicmente alla corsetta settimanale al parco.

Fitness tracker, a cosa serve

I fitness tracker più ricchi di funzioni hanno a disposizione un sensore di battito cardiaco che monitora in modo continuo i battiti fornendo informazioni sulla frequenza cardiaca durante un allenamento. Calcolano i passi, la distanza percorsa, le calorie bruciate, i piani di scale e nche l’intensità dell’attività fisica. In alcuni modelli ci sono aanche altre funzioni come la sveglia, la vibrazione per le notifiche e un segnale che avisa quando si sta fermi per troppo tempo. E poi ovviamente funzionano anche da orologio.
Alcuni fitness tracker hanno anche un Gps e una memoria interna dove poter salvare le nostre canzoni preferite e poi ascoltarle durante l’allenamento.

> Nuovi Activity Tracker Garmin

L’orologio da fitness registra tutti i dati e poi li trasmette allo smartphone o al dispositivo stesso. In genere le fitness band, o activity tracker che dir si voglia, sono compatibili con le applicazioni più conosciute come Runtastic, Endomondo, My Fitness Pal e con periferiche generiche. Prima di acquistare informatevi bene sulla compatibilità del dispositivo con il vostro telefonino.

> The Shine, il contapassi per Iphone

Smart fitness, il libro che raccoglie le migliori app dedicate al fitness

app-fitness-libro

Chi non può contare su un personal trainer reale può almeno concedersi quello virtuale. Non è una novità, bensì una pratica piuttosto diffusa tra gli sportivi quella di allenarsi con l’aiuto delle applicazioni fitness scaricate sullo smartphone, in grado di monitorare i progressi dell’attività fisica e di proporre esercizi specifici. Se fate parte di questa categoria e sognate un libro che raccolga tutte le principali fitness app, sappiate che è diventato realtà: il volume si intitola Smart Fitness.