Con il Cat Kick si tonificano gambe, addominali e glutei

Gambe, addominali e glutei sono i punti critici in cui, sopratutto le donne, molto spesso, a causa di sedentarietà ed abitudini alimentari scorrette, accumulano grasso in eccesso. Con l’avvicinarsi della bella stagione la mente vola alla tanto attesa, ma anche temuta “prova costume” e, così, si desidera poter sfoggiare un corpo tonico e snello. E’ necessario allora durante l’allenamento concentrare la propria attenzione su questa zona del corpo ed eseguire, in palestra, o a casa, esercizi che permettano di definire questi muscoli.

Il Cat Kick, ad esempio, è un unico esercizio che fa lavorare contemporaneamente addominali, gambe e glutei e inoltre, può essere integrato nel proprio programma di allenamento in palestra, ma anche svolto da soli poichè è facile da eseguire e viene svolto a corpo libero, quindi senza l’utilizzo di attrezzi.

Addominali, ecco alcune verità

Gli addominali sono tra i muscoli più grandi del corpo e sono davvero importanti poichè, al di là del fattore estetico, che consente  di avere una pancia piatta e scolpita, sono responsabili di tantissimi movimenti del corpo, ma servono anche a sostenere la posizione eretta, la postura e vengono attivati anche nelle situazioni che richiedono equilibrio. Inoltre, poi, avere un addome tonico, contribuisce anche a prevenire alcuni problemi del tratto lombare.

Tuttavia, anche tra gli esperti, gli addominali e gli esercizi per allenarli sono sempre al centro di numerosi dibattiti e si può dire che quasi ognuno abbia le sue personali teorie d’allenamento specifiche per questa zona. In realtà, però, vi sono dei concetti scientifici che devono essere sempre tenuti ben presenti per eseguire un training efficace e corretto.