leonardo.it

Esercizi con la palla medica

 
Gioia Bò
26 novembre 2010
Commenta

Per mantenersi in forma anche senza frequentare assiduamente una palestra, non occorre munirsi di chissà quali macchine costose, ma basta acquistare un semplice ed economico attrezzo, la palla medica. Si tratta di un pallone simile a quello da calcio nelle dimensioni, ma differente nel peso. La palla medica, infatti, può pesare da 1 a 5 chili e si può scegliere quella più adatta alle proprie esigenze, in base anche al grado di allenamento del proprio fisico.

Di esercizi da praticare con la palla medica ce ne sono a decine, adatti per allenare tutti i muscoli del corpo, dai deltoidi agli addominali, dai glutei ai tricipiti. E allora andiamo a vedere qualche esercizio pratico per allenarsi nella comodità della propria casa con la palla medica.

Primo esercizio: posizione eretta, gambe leggermente divaricate, palla medica tenuta tra le mani. Solevare la palla medica al di sopra della testa, fino a distendere le braccia completamente, contraendo gli addominali.

Secondo esercizio: posizione eretta, gambe divaricate, palla medica tenuta tra le mani. Tenendo le braccia distese verso il basso, piegare le ginocchia, abbassando il bacino, ma evitando di sollevare i talloni. Tornare lentamente nella posizione di partenza e ripetere l’esercizio in serie da 20, prima di sciogliere la muscolatura.

Terzo esercizio: posizione eretta, gambe divaricate e palla medica tenuta tra le mani con le braccia distese verso il basso. Sollevare le braccia fin quando la palla medica non raggiunge l’altezza del petto. Tornare nella posizione di partenza e ripetere l’esercizio per una ventina di volte.

Come vedete, si tratta di esercizi semplici da fare in casa, anche senza l’aiuto di un personal trainer. Di fondamentale importanza è il riscaldamento dei muscoli prima di qualunque esercizio e lo stretching finale, in modo da evitare fastidiosi strappi. Concludiamo ponendo l’attenzione sul peso della palla medica: sceglietene una adatta alla vostra muscolatura ed al grado di allenamento raggiunto. Non puntate immediatamente su una palla medica troppo pesante, ma preferite piuttosto procedere per gradi.

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento